Bonus sociale idrico e Bonus idrico integrativo

Bonus sociale idrico

Dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto, senza che questi debbano presentare domanda.

Chi ne ha diritto

Le condizioni necessarie per avere diritto ai bonus per disagio economico non cambiano:

  1. appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 9.530 euro, oppure
  2. appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro, oppure
  3. appartenere ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.

Uno dei componenti del nucleo familiare ISEE deve essere intestatario di un contratto di fornitura idrica con tariffa per uso domestico residente e attivo, oppure usufruire di una fornitura condominiale idrica attiva (ossia l’erogazione del servizio deve essere in corso) o temporaneamente sospesa per morosità.

Ogni nucleo familiare ha diritto a un solo bonus idrico per anno di competenza della DSU.

Come richiedere il bonus sociale idrico e quanto vale

A partire dal 1° gennaio 2021, come stabilito dal Decreto Legge 26 ottobre 2019 n. 124, convertito con modificazioni dalla legge 19 dicembre 2019 n.157, il bonus idrico verrà riconosciuto automaticamente ai nuclei familiari che ne hanno diritto, pertanto non sarà più necessario presentare domanda (eventuali domande presentate dal 1° gennaio 2021 presso Comuni e/o CAF non potranno essere accettate e non saranno in ogni caso valide).

Al fine di ottenere il riconoscimento del bonus, sarà sufficiente che il cittadino/nucleo familiare presenti la Dichiarazione sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l’attestazione ISEE necessaria per accedere alle prestazioni sociali agevolate (es. assegno di maternità, mensa scolastica, bonus bebè, ecc.).

Il valore del bonus sociale idrico equivale al costo di 18,25 metri cubi (equivalenti a 50 litri/abitante/giorno) a tariffa agevolata acquedotto, tariffa fognatura e tariffa depurazione, moltiplicato per il numero dei componenti del nucleo familiare.

Eventuali variazioni del numero dei componenti il nucleo familiare, durante il periodo di agevolazione, trovano applicazione a partire dal successivo periodo di rinnovo.

Nel caso in cui durante il periodo di agevolazione cessi il contratto di fornitura intestato all’utente diretto, il gestore corrisponderà nella fattura di chiusura la quota di bonus spettante e non ancora erogata a copertura del restante periodo di agevolazione. Né l’utente interessato né alcuno dei componenti del suo nucleo ISEE potranno presentare una nuova domanda di bonus acqua prima del termine dell’originario periodo di agevolazione.

Durata del bonus

Il bonus è riconosciuto per un periodo di 12 mesi a decorrere dalla data di inizio agevolazione riportata nella comunicazione di ammissione e in bolletta.

Erogazione del bonus

Per gli utenti titolari di una fornitura individuale (diretti) l’agevolazione è riconosciuta in bolletta attraverso una decurtazione proporzionale al periodo cui la bolletta medesima fa riferimento.

Gli utenti finali che utilizzano nell’abitazione di residenza una fornitura per il servizio di acquedotto, fognatura e depurazione intestata ad una fornitura idrica centralizzata (fornitura idrica indiretta) ricevono dal gestore un contributo una tantum tramite assegno circolare recapitato a mezzo posta o altra modalità extra-bolletta individuata dal medesimo Gestore.

Bonus Idrico Integrativo

Gli utenti che hanno diritto al Bonus sociale idrico nazionale accederanno automaticamente anche al Bonus idrico integrativo previsto dall’Agenzia Territoriale dell’Emilia Romagna per i servizi idrici e rifiuti (ATERSIR), purché allacciati ai servizi di fognatura e depurazione per l’utenza relativa all’abitazione di residenza.

Il bonus idrico integrativo, riconosciuto agli utenti diretti ed indiretti, serviti da acquedotto, fognatura e depurazione, con le stesse modalità del Bonus sociale idrico nazionale, equivale al 75% della tariffa agevolata di acquedotto, al 75% della tariffa di fognatura e al 75% della tariffa di depurazione applicate a 18,25 mc/anno per ogni componente del nucleo famigliare. Ha durata di 12 mesi, coincidente con quella del Bonus sociale idrico nazionale.

Il Bonus Idrico Integrativo viene erogato con le stesse modalità del Bonus sociale idrico.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni sul Bonus idrico nazionale visita il sito ARERA (https://www.arera.it/it/bonus_sociale.htm) o chiama il numero verde dello Sportello per il Consumatore Energia e Ambiente 800 166 654.

Per informazioni sul bonus idrico integrativo visita il sito ATERSIR (http://www.atersir.it.)


Ricerca figura Direttore Generale part time

L’Azienda Speciale Comuni Riuniti di Montecopiolo sta ricercando Direttore Generale part time (circa 12 ore di lavoro a settimana). L’attività può essere svolta in gran parte da casa propria (da remoto) ed in parte negli uffici della società nel municipio di Montecopiolo.
Il Direttore deve occuparsi del servizio idrico integrato che il Comune di Montecopiolo, attraverso l’Azienda Speciale, gestisce in House.
La figura che cerchiamo può spaziare da laurea in ingegneria /diploma in ragioneria - geometra – perito tecnico e similare.
Deve possedere esperienza lavorativa e specifiche competenze. Affiancherà per alcuni mesi l’attuale Direttore Generale in modo da assumere le necessarie conoscenze al fine di subentrare entro Marzo 2024.
A titolo conoscitivo elenchiamo le principali attività da svolgere:
Normale gestione amministrativa:
Pagamento fatture fornitori/ Controllo incassi su Banco poste / Banco poste recupero crediti / Riviera Banca e parifica con e/c bancari
Gestione cartellino orario dipendenti e pagamento buste paga/Compilazione della prima nota cassa/banca da trasmettere trimestralmente a commercialista
Firma dichiarazione bimestrale e versamento a CSEA (se dovuto) /Scarico e verifica percettori BONUS da sito AU (in collaborazione con segretaria) /Controllo calcolo Bonus e gestione dati
Emissione fatture elettroniche (escluse quelle relative a servizio Idrico per le quali c’è il software dedicato). Supervisione delle morosità - sollecito e messa in mora utenze (in collaborazione con segretaria). Gestione sito WEB, Gestione mail (accreditamento, psw), Gestione PEC (accreditamento, psw e pagamento annuale), Gestione Fatturazione elettronica (accreditamento, psw e pagamento annuale), Compilazione registri ARERA qualità tecnica (a carico Direttore / segretaria SII / …), Compilazione registri ARERA qualità contrattuale (tramite software SII), Compilazione censimenti ISTAT e CCIAA, Verifica analisi in autotutela

Gestione parificata PA:
Gestione determine per: rinnovo annuale contratti con fornitori relativamente a:
Studio Commercialista/Studio Paghe/Studio Revisore dei Conti/Medico del lavoro/Consulente Privacy/Consulente per adempimenti previsti da ARERA e CSEA/Software protocollo elettronico (Halley)/Software SII/Sito WEB/Laboratorio analisi in autotutela SII/Consulente autocontrollo e HCCP mensa/Consulente RSPP/Gestione recupero crediti/Assicurazioni: RC Amministratori – Tutela giudiziaria – RCT/RCO
Gestione determine per: nuovi affidi a fornitori relativamente a:
Acquisto cloro per SII, Acquisto materiale idraulico (metallo e plastica), Acquisto materiali specifici quali ricambi pompe, motori elettrici, lampade UV, contatori ecc., Spurgo, Manutenzione automezzi, Lavori edili in genere relativi a manutenzioni SII, Servizio di postalizzazione fatturazione Idrico (3/anno)

Cosa occorre:
Firma digitale, Passw banca – posta (previo accreditamento), Accreditamento Agenzia Entrate, Passw ARERA – CSEA – AU (previo accreditamento), Gestione CIG e DURC (previo accreditamento su ANAC e INAIL)

Si chiede di far pervenire curriculum alla seguente mail: comuniriuniti@libero.it